Associazione

News

 

2nd Wuko World Cup

Ottima prova dei ragazzi della Nenryu Verbania con due medaglie d'oro alla Coppa del Mondo di Karate organizzata in Italia, ad Imperia, il 13 e 14 novembre dalla Wuko (World Union of Karate Organizations). Gli atleti verbanesi sono stati impegnati solo nella prima giornata dedicata alle categorie di età compresa tra i 6 ed i 14 anni. La competizione internazionale, denominata 1° Memorial Carlo Henke, è stata organizzata per dare un significativo tributo al Presidente della Fesik (Federazione Sportiva Italiana Karate) e fondatore della Nenryu, recentemente scomparso all'età di 73 anni.
Massiccia la partecipazione all'avvenimento con 1018 iscritti in rappresentanza di 98 club provenienti non solo dall'Italia ed Europa ma anche da nazioni lontane come Russia, Brasile, Pakistan, Sri Lanka e Turkmenistan.
Ottima l'organizzazione del Csks Liguria del M° Dario Regina, in collaborazione con il consigliere federale e presidente del comitato regionale Liguria M° Evro Margarita.
Momenti di commozioni durante la cerimonia di apertura quando il neo presidente della Fesik Luigi Aschedamini ha ricordato il M° Henke con parole molto significative: “Quando una grande fiamma si spegne dopo aver illuminato la via di molte persone, non smette di brillare... Soprattutto nei cuori di chi prosegue sul suo cammino”. Subito dopo ha preso la parola Ronnie Colwell, 9° dan e personaggio storico del karate mondiale, che ha consegnato al Maestro Sean Henke la medaglia d'oro della World Kobukan Federation dedicata al padre. Al termine della cerimonia il M° Aschedamini ha consegnato ai figli Denise e Sean i diplomi Fesik e Wuko di 9° Dan a Carlo Henke alla memoria, un momento toccante seguito da un lungo applauso.
La prima medaglia d'oro per la Nenryu è arrivata nella categoria di Kata 11/12 anni cinture nere con Christian Boni che ha superato di soli 3 decimi il compagno di palestra Alfio Sanfilippo. Lo stesso Alfio si è poi preso la rivincita nel Kumite salendo sul gradino più alto del podio dopo aver affrontato incontri molto difficili. La sorpresa è arrivata da Nicolò Bracco nel Kumite 6/8 anni cinture gialle con una prestigiosa medaglia d'argento. Alla competizione hanno preso parte anche Nicola Del Sordo, Andrea Casadei, Simone Grignaschi, Elisa Lussetti, Elisa Venz e Beatrice Borsetta.
Due medaglie di bronzo invece per gli atleti Daniele Loddo (Kumite 9/10 anni cinture Nere) e Melissa Sblendorio (Kumite 13/14 anni cinture Verdi/Blu) della Asd Bushido Cannobio, con la quale hanno preso parte anche gli atleti Aaron Sblendorio, Daniel Sblendorio e Federico Bianchi.

Le foto sono visibili su ''Galleria Foto''




 

Torna alla Home Page.

 


Home Page Home Page