Associazione

News

 

La Nenryu al Campionato Italiano Ragazzi 2017

Si sono svolti al palazzetto dello sport di Montecatini Terme i campionati italiani di kata (forme) e kumite (combattimento) organizzati dalla FESIK, Federazione Sportiva Italiana Karate. Sempre alta laffluenza degli atleti provenienti da ogni regione dItalia: 1504 iscritti e 205 squadre in rappresentanza di quasi 100 società. Decisamente alto il livello degli atleti in gara che hanno coperto le 138 categorie della manifestazione che è durata sabato 8 aprile per ben 11 ore e domenica 9 aprile per altre 8 ore mettendo a dura prova gli oltre 60 ufficiali di gara convocati. Presenti alla competizione il presidente federale Sean Henke, il vicepresidente Evro Margarita, i consiglieri Nicola Altieri e Marco Fassero, il direttore di gara Andrea Lotti ed il presidente della WUKO, Word United Karate Organization, Sei Iwasa. Nella classifica finale di Kata Shotokan si è imposta la Asd Power Gym Gela davanti alla Asd Shin Kami Casalnuovo di Napoli, alla Asd Yoseikan Viareggio ed alla Asd Ronin Club Pozzuoli; nel Kata Rengokai vittoria per la Asd Anshinkai Sovere davanti alla Asd Epyca Assisi, alla Asd Sansuikan Castelletto Ticino ed alla Asd Sansuikan Agrate Conturbia; infine nel Kumite trionfo per la Asd Shin Kami Casalnuovo di Napoli sulla Asd Renshi Bari, sulla Asd Ronin Club Pozzuoli e sulla Asd Fudoshin Riva Ligure. La federazione, sempre attenta agli aspetti sociali, ha invitato nelloccasione lassociazione Telefono Azzurro, dal 1987 in prima linea sulla prevenzione degli abusi sullinfanzia. La socializzazione dei ragazzi unitamente al deciso rifiuto di ogni abuso verso i minori e del bullismo sono aspetti fondamentali anche in ogni pratica sportiva. Prossimo appuntamento per gli atleti della FESIK la Wuko European Cup che si terrà a novembre sempre a Montecatini Terme.
Nenryu Verbania, Ken Sho Stresa e Bushido Cannobio sono state le Società del VCO che hanno partecipato alla competizione.
Per la Asd Nenryu Verbania Anastasia Hyso ha conquistato la medaglia d’argento nel Kumite 13/14 anni cintura nera, bronzo per Nikolas Hyso nel Kumite 11/12 anni cintura marrone, bronzo anche per Alessandro Brigantino sia nel Kata che nel Kumite 13/14 anni cintura nera; secondo posto per la squadra mista 13/14 anni composta da Anastasia Hyso, Aaron Sblendorio, Alessandro Brigantino e Alessandro Manzilli; nella Coppa Italia medaglia d’oro per Victoria Henke nel Kumite 6/8 anni cintura arancione, argento e bronzo per Andrea Sciarini rispettivamente nel Kumite e Kata 11/12 anni cintura marrone. Per la Nenryu, guidata dal M° Mario Piazzani, ha partecipato anche Arys Trotta.




 

Torna alla Home Page.

 


Home Page Home Page